Header Ads

20miglia.com

La Pallamano Ventimiglia non sfigura al Torneo Bertone di La Spezia


Buone prestazioni per i frontalieri in versione sperimentale, a causa delle assenze e degli infortuni subiti nel match d'apertura, vinto contro i padroni di casa dello S.D.G. Spezia.

E' stato un week-end ricco di spunti interessanti quello vissuto dalla Pallamano Sport Club Ventimiglia, che a La Spezia ha disputato per la prima volta...

il Torneo Bertone.

Confrontati a squadre di buon livello, i ragazzi di Pippo Malatino hanno disputato degli incontri davvero apprezzabili con avversari di categoria superiore come la Pallamano Farmigea di Carrara, squadra che milita in A2, il Città Giardino di Torino ed il Grosseto di Serie B ed infine l'S.D.G. Spezia delle sorelle Colonnata.

I Ventimigliesi in formazione sperimentale per le assenze del capitano D'Attis, di Filardo e Cojocaru hanno affrontato tutti gli incontri disputati con grande grinta ed orgoglio ed hanno addirittura battuto i padroni di casa spezzini, classificandosi onorevolmente al quarto posto.
Alle assenze già citate, purtroppo si aggiungevano anche quelle di Maugeri de Uras, che proprio nel match di apertura con lo Spezia, subivano due gravi infortuni che se da una parte chiaramente stravolgevano completamente i piani della vigilia, dall'altra davano la possibilità ai giovani rincalzi della rosa, di mettersi in evidenza.

Tra lo stupore anche del tecnico Malatino, i ragazzi ventimigliesi non si perdevano d'animo e tiravano fuori tutto l'orgoglio che una vera squadra deve avere, disputando dei grandi incontri contro avversari di categoria superiore, senza mollare mai e dandogli filo da torcere fino alla fine.

La vera rivelazione della giornata è stato Giorgio Filiberto (foto), quindicenne giovane promessa, che si è trovato a fare il centrale contro squadroni veramente forti e non ha assolutamente sfigurato, giocando degli incontri veramente gagliardi e guidando la squadra con ordine ed autorità.
Per la cronaca, il torneo è stato vinto dalla squadra carrarese del Farmigea che nell'incontro decisivo ha battuto di stretta misura (27-26) una eccellente squadra del Città Giardino Torino che fino a pochi minuti dalla fine aveva tre reti di vantaggio e che ha sfiorato il colpaccio, non riuscito solo per episodi sfortunati.


13/10/2009



Immagini dei temi di Galeries. Powered by Blogger.