Header Ads

20miglia.com

IMMENSA PALLAMANO S.C.VENTIMIGLIA, ENTRA NELLA STORIA !!!


Comunicato stampa
Prestazioni esaltanti alle Finali Nazionali Under 16,
regalano un incredibile terzo posto ai ponentini; è il miglior risultato mai ottenuto da una formazione giovanile in Liguria.
      Grandissima impresa della Pallamano Sport Club Ventimiglia alle Finali Nazionali Under 16, svoltesi a Merano da 4 al 6 giugno. I ragazzi di Da Silva, Giordanella e Malatino, hanno creato...

grande sensazione, rivelandosi la sorpresa della competizione ed arrivando a salire sul podio, con un magnifico terzo posto finale, che pone ormai il sodalizio ponentino, tra le grandi d'Italia, dopo una stagione entusiasmante sotto tutti i punti di vista e che ha visto trionfare tutte le squadre schierate a livello regionale ed addirittura la squadra senior promossa in Serie A2.
      Non ci sono parole per definire il fantastico risultato dei giovani ventimigliesi che hanno dovuto superare il primo turno dopo tre incontri impegnativi.
      La  prima partita è stata disputata disputata  venerdì  mattina contro il Luserna; l'emozione dell'esordio e l'onore di aprire la manifestazione, non ha impedito al Ventimiglia di ottenere la vittoria, imponendosi con il netto risultato di 30 a 28. Sempre venerdì alle 18h00, i giovani intemeli, hanno disputato un incontro capolavoro, contro la fortissima formazione del Parma, una delle favorite alla vittoria finale. L'incontro è stato vibrante e ricco di pathos ed alla fine i ventimigliesi hanno avuto la meglio dei loro avversari, imponendosi per 21 a 20 e creando la vera sorpresa del torneo.


      Ancora però la qualificazione non era stata acquisita e sabato mattina, il Ventimiglia ha dovuto affrontare gli ostici avversari del Teramo, che rilanciati dalla sconfitta del Parma, che a sua volta li aveva superati, giocava il tutto per tutto, per cercare di strappare la qualificazione. A nulla valevano però gli sforzi dei teramani, che dovevano soccombere alla grande volontà dei frontalieri che si aggiudicavano l'incontro per 20 a 16, qualificandosi alle semifinali del pomeriggio.
      La formula a tredici squadre, vedeva inserita la Pallamano Ventimiglia nel solo girone a quattro, situazione questa che gli procurava un vero  “tour de force” stressante e dispendioso, quindi la semifinale, non poteva, gioco forza, essere disputata ad armi pari, contro la fortissima squadra del Cus Venezia, che intanto aveva riposato la mattina. Contro i veneziani i frontalieri, regalavano letteralmente il primo tempo, chiudendolo in svantaggio di nove reti(20-11). Nella ripresa, dopo la scossa negli spogliatoi data dai tecnici, Fornasier e compagni, avevano una reazione che li portava a recuperare cinque lunghezze ed a trovarsi a cinque minuti dalla fine, nelle condizioni di sperare ancora; purtroppo la fatica accumulata nei precedenti incontri, faceva la differenza ed il Venezia si aggiudicava l'incontro con il punteggio finale di 27 a 20.
      “Abbiamo ottenuto un risultato storico; mai nessuna squadra giovanile in Liguria era arrivata così in alto, il terzo posto in Italia è veramente un risultato di prestigio che rende onore ai nostri giovani ed allo sforzo dei nostri tecnici e di tutto lo staff organizzativo. I ragazzi sono stati fantastici e ci hanno regalato delle prestazioni incredibili ed esaltanti. Purtroppo la formula ci ha un po' penalizzato ed avremmo voluto giocare l'incontro di semifinale, alla pari dei nostri avversari che avevano riposato la mattina, essendo inseriti in un girone a tre squadre ed avendo disputato come noi il giorno prima due incontri.


      Comunque il Cus Venezia è una grandissima squadra ed averli incontrati in una partita valida per le semifinale del  Titolo Nazionale, ci riempie di orgoglio. Adesso questo enorme risultato, dovrà essere capitalizzato e dovrà servire da stimolo a tutto il nostro movimento, primi fra tutti i giovani Under 14 e gli Esordienti, che dal 6 al 11 luglio, disputeranno anche loro a Misano Adriatico, le Finali Nazionali della loro categoria.”
      Per la cronaca, il Titolo veniva conquistato dai padroni di casa dell'Auglund(Logundo), che in finale avevano la meglio del Cus Venezia.
Ecco di seguito la comitiva che ha partecipato alle finali:
Portieri: Marco Camillò('95) e Paolo Rossi('97)
Terzini: Giorgio Filiberto('95), Gian Luca Abello('95), Alessandro Scarfò('96)
Centrali: Polikron Lina('95), Lorenzo Fugazza('94)
Ali: Maicol Caracausi('95), Sasha Benebhall('96), Varapodio Giuseppe('94), Franzutti Luca('94)
Pivot Moreno Fornasier(capitano '94), Verbicaro Salvatore('95)
Accompagnatori: Pippo Malatino, José Da Silva, Bernard Giordanella ed Enrico Giordanella


Immagini dei temi di Galeries. Powered by Blogger.