Header Ads

20miglia.com

UN SOGNO A CAPO MORTOLA (1)

Pubblichiamo la prima parte di un contributo sulle bellezze di Capo Mortola, gentilmente inviato dalla scuola sub Pianetablu



Testo di MANUELA CAPONE
Un promontorio affacciato su un incantevole tratto di mare della Liguria di Ponente e confinante con la Costa Azzurra cela  un paradiso sommerso che diventerà a breve un' Area Marina Protetta completando un sogno iniziato più di un secolo fa grazie alla passione di un botanico inglese: Sir Thomas Hanbury.
Capo Mortola, Villa Hanbury vista dal mare - Foto di Manuela Capone

Il sogno di Sir Thomas era quello di trovare un luogo dove fermarsi dopo una vita avventurosa e tanti viaggi in Oriente, un luogo dove fiori e profumi esotici potessero convivere con i colori e le essenze mediterranee. Il nostro sogno è quello di tutelare i fondali dove ci immergiamo da sempre, le spiagge dove abbiamo imparato a nuotare da bambini e le secche dove abbiamo cominciato a fare immersioni da ragazzini, fino ad oggi.

Nel lontano 1867 durante una vacanza in Costa Azzurra la barca di Sir Thomas gettò l'ancora davanti ad un piccolo incantevole promontorio e da quel giorno il luogo dei suoi sogni ebbe un nome: Capo Mortola. In questo piccolo paesino situato all'estremità occidentale della Liguria e affacciato sulla Costa Azzurra la famiglia Hanbury acquistò 18 ettari di terreno e li trasformò in un parco che non ha eguali in tutta Europa : grazie al clima eccezionale specie tropicali provenienti da tutto il mondo convivono armoniosamente con specie mediterranee tra sentieri, fontane, gazebo e una splendida villa seicentesca. Successivamente il parco fu acquistato nel 1960 dallo stato italiano che ne diede la gestione nel 1987 all'Università degli Studi di Genova. Nel 2000 fu istituita l'Area Protetta Regionale dei Giardini Botanici Hanbury e il nostro sogno cominciò a prendere forma, tra gli articoli della legge uno descrive infatti la volontà di tutelare anche l'ambiente marino prospicente i giardini. Grazie al lavoro di esperti, studiosi e biologi della Regione Liguria e dell'Università degli Studi di Genova è stata approvata la legge regionale per l'estensione della tutela dei fondali antistanti i Giardini Hanbury. In questi anni c’è stato il centenario della morte di Sir Thomas e a lui va il nostro ringraziamento per aver contribuito, realizzando il suo sogno, alla realizzazione, ben cento anni dopo, del sogno di un'altra generazione.


Immagini dei temi di Galeries. Powered by Blogger.