Header Ads

20miglia.com

ALMAMEGRETTA LIVE @ ROCK IN THE CASBAH 2010



Gli Almamegretta sono un gruppo musicale napoletano formato nel 1991 da Gennaro Tesone (Gennaro T), Gennaro Della Volpe (Raiz) e Gianni Mantice, a cui si aggiungono, nel 1992, Paolo Polcari e Tonino Borrelli.
La loro musica è una miscela di reggae, dub, canzoni napoletane e nenie arabe.

Il nome del gruppo è tratto da un dialetto a cavallo tra il tardo latino e gli inizi del volgare e significa “anima migrante”.
Gli Almamegretta Inc
idono il loro primo mini-cd e iniziano il primo tour in giro per l'Italia.
Nel 1993, durante la fase di produzione del nuovo disco, conoscono Stefano Facchielli (D. RaD) che entra nella band come soundman e dub-maker e incidono l'album “Animamigrante”, prodotto da Ben Young, che vince la Targa Tenco come miglior opera prima. Inoltre, il singolo estratto dall'album, “Sole”, viene premiato da 105 Network come “brano più richiesto tra le nuove proposte”. Al termine del tour italiano Tonino Borrelli esce dal gruppo.
In seguito, Ben Young fa ascoltare “Animamigrante” ai Massive Attack che propongono agli Almamegretta di remixare un loro brano, “Karmacoma”, tratto dall'album “Protection”: nasce così “The Napoli Trip”, inserito nell'E.p. “Karmacoma”, datato 1995. Nello stesso anno esce il secondo album del gruppo, “Sanacore”, che viene premiato con la Targa Tenco come miglior disco in dialetto. All’album segue un tour italiano con oltre ottanta date.
Nel 1996 pubblicano la raccolta “Indubb” che contiene brani già editi ma rivisitati in chiave dub, remixati oltre che dagli Almamegretta stessi anche da Bill Laswell, Adrian Sherwood, Scorn e Frequecies. Il 1997 vede la collaborazione con Pino Daniele alla registrazione del brano “Canto do mar”, presente nell'album “Dimmi cosa succede sulla terra” del cantautore napoletano.
Il terzo album degli Almamegretta, “Lingo” esce l’anno successivo e si avvale della collaborazione di molti artisti, tra cui ancora Pino Daniele, Bill Laswell, Pasquale Minieri, Tommaso Vittorini, Eraldo Bernocchi e Count Dubulah.
Nel 1999, è la volta del primo disco completamente prodotto dalla band. Si tratta di “4/4”, registrato a Milano e che vede ospiti Mauro Pagani, Count Dubulah e la cantante Sainkho Namtchylak.
Nel 2000 la canzone “’O sciore cchiù felice”, tratta da “Sanacore”, entra a far parte della colonna sonora del lungometraggio del regista angloindiano Tarsem Singh, “The Cell”, con Jennifer Lopez. Successivamente, Paolo Polcari lascia la band.
Il 2001 è l'anno di “Imaginaria”, platter con cui il gruppo si aggiudica per la seconda volta la Targa Tenco per il miglior disco in dialetto e la cui copertina vince l’“Italian Grammy Awards” per il miglior progetto grafico. Il 31 Dicembre gli Almamegretta suonano davanti a settantamila persone a Napoli, in piazza del Plebiscito, per il concerto di Capodanno. L'intensa attività dal vivo dei primi dieci anni di carriera viene sintetizzata nell'album live del 2002 “Venite! Venite!” che contiene anche due brani inediti.
Nel 2003 esce “Sciuoglie 'e cane”, che vede come cantanti Patrizia Di Fiore e Lucariello al posto di Raiz che ha nel frattempo abbandonato il gruppo per tentare la carriera solista.
Il 2004 vede la tragica morte, in un incidente stradale, di D. RaD, colui che ha creato il sound “Alma”. La band decide tuttavia di proseguire con l’attività.
Nel 2005 pubblicano il doppio album “Sciuoglie 'e cane live 2004”, nel 2006 “Dubfellas” e nel 2008 “Vulgus”.




Immagini dei temi di Galeries. Powered by Blogger.