domenica 3 luglio 2011

La festa dei Druidi a Bajardo



Comunicato stampa


Riti magici, conferenze e anche il fumetto di Bajardix:
ecco tutte le novità della Festa dei Druidi 2011


C’è grande attesa per l’ottava edizione della Festa dei Druidi, la “due giorni” dedicata al mondo dei Celti e ai suoi sacerdoti, i Druidi appunto, che si svolgerà sabato 23 e domenica 24 luglio a Bajardo, suggestivo borgo medioevale nell’entroterra di Sanremo.
 La manifestazione, ideata da Pepi Morgia nel 2004, si presenta come un intreccio di conferenze, mostre, libri, musica, danze, laboratori e riti magici per affascinare ancora una volta tutti quei residenti e quei turisti che amano riscoprire le affascinanti radici del mondo celtico.
 Tra le tante le novità di quest’edizione, spicca il fumetto di Bajardix ideato da Claudio Porchia e disegnato da Tiziano Riverso.
 Realizzato sulle orme del famosissimo Panoramix, il druido di Asterix, Bajardix presenta una diversa personalità con uno stile rivolto ai grandi e ai piccini, offrendosi anche come un inedito e divertente strumento per catturare le atmosfere magiche e misteriose di questa tradizione.
 Grande attenzione anche al mondo delle erbe e delle piante utilizzate dai Druidi: dalle conferenze di Libereso Guglielmi e di Alfredo Moreschi, alla mostra dedicata al calendario celtico di Domenico Musci con disegni di Dino Gambetta; dai laboratori multimediali di danza, musica e artigianato, al mercatino druidico e ai diversi laboratori di animazione curati dall’associazione Il Parcheggio delle Nuvole.
 Da non dimenticare i menù druidi offerti dai ristoranti del paese, l'accensione del sacro fuoco poco prima della mezzanotte di sabato e la festa finale “Cos playar Druid Contest” dove ognuno potrà cimentarsi nell’interpretazione di un famoso druido.

 Un calendario ricchissimo – commentano gli organizzatori - capace di garantire un’offerta di cultura e divertimento a 360° agli amanti della natura, dei suoni e delle danze di popoli lontani nel tempo. Bajardo, il Colle Sacro ai Druidi, con il suo borgo medioevale è il luogo ideale per far rivivere queste atmosfere magiche e misteriose: nel punto più alto dominato dalla Chiesa Vecchia in epoca preromanica sorgeva un tempio pagano e sul Colle sono ancora custodite le prime tracce celto-liguri. Da qui si può ammirare un panorama straordinario con una vista unica sui monti Abelio e Bego”.
  
E il Sindaco Jose Littardi conclude:“Siamo contenti perché nonostante le difficoltà economiche derivanti dai tagli ai bilanci dei comuni, siamo riusciti a proporre una festa di grandi contenuti culturali che, sono sicuro, richiamerà numerosi turisti. Voglio ringraziare in particolare il circolo Acli di Bajardo e la consigliera Paola Bergamini per aver lavorato con grande passione e impegno a questa manifestazione, coinvolgendo numerosi artisti e diverse personalità legate al nostro piccolo paese da una profonda e sincera amicizia”.

PROGRAMMA FESTA DRUIDI

SABATO 23 LUGLIO

ore 17, centro storico: alla scoperta del magico mondo di Bajardix, il fumetto realizzato da Tiziano Riverso. Un percorso a tappe per le vie del paese con animazione, laboratori musicali, di fumetti, creativi per la realizzazione dell'amuleto di Bajardix e concerto pomeridiano con laboratorio danzante, multi visioni.

ore 17,  centro storico:  giochi di ruolo dal vivo con lo Stregatto.

ore 17.30, oratorio di piazza De Sonnaz: inaugurazione mostra “Calendario Celticodi Domenico Musci e con illustrazioni di Dino Gambetta.

ore 18, oratorio di piazza De Sonnaz: “La Quercia, albero sacro ai Druidi”. Incontro con Libereso Guglielmi. Conduce Claudio Porchia.

ore 20, Chiesa Vecchia: buffet druidico (menù a tema nei ristoranti del paese).

ore 21, Chiesa Vecchia: concerto con Davide Baglietto (cornamuse, flauti, percussioni), Emanuela Bellis (ghironda ) e Alex Raso ( bouzouki, chitarra)

ore 23, Terrazza delle Alpi: accensione del Sacro Fuoco insieme alla Corporazione Druidica Nazionale. A seguire jam session ardica: arpe, flauti e bodram suoneranno fino a notte fonda!

DOMENICA 24 LUGLIO

ore 10.30, oratorio di piazza De Sonnaz: “Le piante dei Druidi”. Incontro con Alfredo Moreschi. Conduce Claudio Porchia.

ore 15,  Chiesa Vecchia: “Giochi di Ruolo dal vivo e un accampamento dove tutti potranno essere protagonisti delle mirabolanti avventure di Bajardix! A cura dell’Associazione Ludo Ergo Sum.

ore 16, centro storico: “Cos playar Druid Contest”. Ognuno potrà cimentarsi nell’interpretazione di un famoso druido e - perché no?- di Baiardix! Al più bel vestito, un premio forgiato per l’occasione!

Per tutta la durata della manifestazione “Mercatino a tema druidico” nelle vie del paese.

Animazione a cura dell'Associazione Il Parcheggio delle Nuvole con Associazione Ludo Ergo Sum, Corporazione Druidica Nazionale, Stregatto e Compagnia Aerea di Teatro e del Teatro Impertinente.

Laboratorio di Fumetti a cura Tiziano Riverso.

Direzione artistica a cura di Paola Bergamini, Claudio Porchia e Il Parcheggio delle nuvole.


Ufficio stampa
Mara Pardini
cell. 339/1120845
marapardini@virgilio.it



I più letti del mese

A Ventimiglia...

Ventimiglia

Cartoline
Teatro