giovedì 1 settembre 2011

Ventimiglia, petizione per la spiaggia di Latte



Il Comitato per la difesa delle spiagge di Ventimiglia
riunitosi il 30 agosto 2011, dopo aver studiato e dibattuto il problema della
“spiaggia di Latte”, rileva:
1)che il riconfinamento proprietario danneggia la comunita' ed il potenziale
turistico a favore del privato, riducendo la spiaggia pubblica a superficie
del tutto insufficiente.
2)esprime preoccupazione per la costruzione del muro in cemento armato
che taglia a meta' la spiaggia ed ha un devastante impatto ambientale.
Si chiede, se siano state rispettate tutte le procedure di autorizzazione alla
realizzazione di un manufatto sorto in fretta e furia all'interno di un'area da tutelare.
3)che il comune non ha difeso gli interessi della comunita' nella delimi-tazione proprietaria; non si e' attivato in difesa dell'integrita'della spiag-
gia.
4) l'assenza delle forze politiche locali che dovrebbero svolgere un ruolo di
garanzia e di tutela degli interessi collettivi. Tale assenza dimostra la scarsa qualita' della classe politica locale.

Si e' deciso di inviare alle autorita' competenti una petizione, che si invita i citta
dini a sottoscrivere. Uno dei punti di raccolta delle firme e' per ora l'edicola dei giardinetti di Latte, se ne cercheranno altri e ne verra' data pubblicita'. Chi e' di
sponibile ad offrire un punto di raccolta si faccia avanti rivolgendosi al comitato

Ventimiglia lì 31/08/2011

I più letti del mese

A Ventimiglia...

Ventimiglia

Cartoline
Teatro