Header Ads

20miglia.com

Grande Pallamano Ventimiglia, terzo posto ai Campionati Italiani Under 18

Il capitano Fornasier con la coppa del terzo posto

 I ponentini battono il Bologna 35 a 32 e si aggiudicano uno storico Terzo posto
Grandissima prestazione della Pallamano Sport Club Ventimiglia, che ai Campionati Italiani Under 18 di Mezzocorona(TN), ha disputato un torneo eccezionale ottenendo uno storico risultato e sfiorando il titolo di campione d’Italia, sfuggito solo per la particolare formula del torneo. Grandi i riconoscimenti di tutti i tecnici presenti, che hanno complimentato la squadra frontaliera, guidata da José Da Silva e Bernard Giordanella. Grande anche l’accoglienza a Ventimiglia per i ragazzi che hanno festeggiato in piazza del comune, il grande risultato ottenuto, insieme ai loro tifosi che li aspettavano trionfanti.
Ma veniamo per gradi ; l’avventura cominciava venerdi’ mattina alle 12.00, dove i frontalieri affrontavano il Teramo. L’esordio era positivo e dopo l’emozione iniziale, i ventimigliesi si aggiudicavano la partita per 23 a 21. Neanche il tempo di assaporare la vittoria, che alle 19.00, i ragazzi di Da Silva, dovevano affrontare l’Altamura ; sullo slancio il Ventimiglia si aggiudicava anche il secondo incontro per 33 a 28, avendo quindi la possibilità di giocare la terza gara, per entrare nel lotto finale delle magnifiche quattro.
Sabato mattina ancora a mezzogiorno, nella partita decisive contro il Tavarnelle, Il Ventimglia non sprecava l’opportunita’ e pur sofrendo, si aggiudicava la gara sul filo di lana per 32 a 31, qualificandosi per la semifinale contro il Cus Venezia.
Soltanto poche ore di riposo ed ancora in campo, per la quarta partita in 30 ore. Encomiabile la prestazione dei ragazzi intemeli, che lottavano fino alla fine contro avversari più freschi, che essendo stati inseriti in un girone a tre, avevano giocato una partita in meno. La freschezza atletica faceva la diferenza e i veneti, uscivano vincitori per 35 a 32, qualificandosi per la finale contro il Cologne, che superava il Bologna, anche lei vittima della formula particolare del torneo, che vedeva due gironi da tre e due da quattro.
Domenica mattina, quindi, la Pallamano Sport Club Ventimiglia, affrontava il Bologna per il terzo posto e in una gara dove veniva utilizzata tutta la rosa ; prestazione ancora ineccepibile e vittoria per 35 a 32 contro gli emiliani, che dava quindi al Ventimiglia la medaglia di bronzo ed uno storico terzo posto. Il titolo andava poi al Cologne che superava il Cus Venezia e si laureava Campone d’Italia.
La Pallamano Ventimiglia con la medaglia di bronzo
« Siamo fieri dei nostri ragazzi e dei nostri tecnici - ha dichiarato Pippo Malatino, assente per motivi professioali alla manifestazione – abbiamo avuto ancora una volta la misura del valore dei nostri giovani e del lavoro dei nostri tecnici e di tutto lo staff dirigenziale. Siamo orgogliosi di offrire alla città ed a tutti gli appassionati, questo meraviglioso risultato che piazza il nostro sodalizio tra i migliori d’Italia. Adesso la rincorsa alle più fori squadre italiane é finita, ci sentiamo sulla scia delle migliori ed abbiamo tutta la voglia di rimanerci. Personalmente, ho il grosso rammarico di non aver potuto essere presente, per motivi professionali legati ad impegni scolastici, ma la fiducia nei confronti dei miei collaboratori è grande e vorrei ringraziarli dal profondo del mio cuore per il grosso regalo che mi hanno fatto. Questi ragazzi meritano tutti di essere sostenuti e pur rendendoci conto delle gravi difficoltà economiche che tutti viviamo, chiediamo la collaborazione di tutte le forze vive e culturali della città, della provincia e regionali. Vorremmo ringraziare la ditta Siel del signor Pensini, la F90 della famiglia Chiappori e la ditta Balboni, l’ASH Monaco, per l’aiuto datoci per la realizzazione di questa nostra grande impresa ».
Accoglienza in piazza del comune di Ventimiglia

Ecco la rosa dei giocatori e dello staff tecnico che durantel’anno ha curato la preparazione e la formazione dei giovani ventimigliesi
Portieri : Rossi P. e Di Natale G.
Ali : Lanzillotta I., Ricevuto R., Verbicaro S. , Cellai M.
Terzini : Abello G.L., Franzutti L., Rizzi A., Botnaru S.
Centrale : Lina P.
Pivot : Fornasier M.(Capitano)
Fanno parte della rosa ed hanno partcipato alla fase di qualificazione : Filiberto G., Antoniol A., Falbo H., Wiecek C. , Benebbhal S., Kartel E. , Fugazza L., Augimeri M. e Favaloro L. .
Staf tecnico : José Da Silva, Bernard Giordanella, Antoniol Giuliano e Pippo Malatino
Staff dirigenziale : Simone Cellai, Intra Alessandro, Gaetano Filiberto e Gabriele Chiappori.
Franzutti riceve la medaglia di bronzo


Immagini dei temi di Galeries. Powered by Blogger.