Header Ads

20miglia.com

Ventimiglia, grande soddisfazione per il reading del romanzo di Enzo Iorio

Giovanna Maisano, con la sua bella voce teatrale, ha dato vita alle emozioni e ai pensieri di Oscar, il protagonista tredicenne del romanzo ambientato nella città di confine, che racconta in prima persona il suo rapporto con un padre violento e la breve avventura con una coetanea Rom.

bookaffè enzo iorio reading oscar rafone
Un collage di immagini del Reading letterario svoltosi nella serata di domenica 5 luglio a Ventimiglia per illustrare le pagine più coinvolgenti del romanzo di Enzo Iorio “La vera storia di Oscar Rafone”.
Grande soddisfazione è stata espressa dagli organizzatori del reading letterario svoltosi nella serata di domenica 5 luglio a Ventimiglia per illustrare le pagine più coinvolgenti del romanzo di Enzo Iorio “La vera storia di Oscar Rafone”.
Giovanna Maisano, con la sua bella voce teatrale, ha dato vita alle emozioni e ai pensieri di Oscar, il protagonista tredicenne del romanzo ambientato nella città di confine, che racconta in prima persona il suo rapporto con un padre violento e la breve avventura con una coetanea Rom. Grazie anche ad Andrea Iorio che ha letto le parti di raccordo tra i brani e agli interventi musicali del gruppo Mostly Harmless (Chiara Palmero, cantante, Simone Guerrucci alla chitarra e Alessandro Lanteri al basso) la serata è scivolata via in un’atmosfera piacevole e rilassata facendo dimenticare perfino il caldo. Il reading si è tenuto nello spazio antistante il Bookaffè dove il pubblico ha esaurito rapidamente tutti i posti messi a disposizione dal grazioso locale di Barbara Pisano.
“Sono molto soddisfatto della riuscita di questo reading” dice l’autore del romanzo. “Desidero ringraziare Giovanna, per la passione che ha profuso nella selezione dei brani del libro e nella loro drammatizzazione, mio figlio Andrea, che mi ha spinto in questa iniziativa e i tre giovani musicisti che hanno accettato la sfida di comporre in così pochi giorni una vera e propria soundtrack del romanzo”.
“Un ringraziamento speciale con dedica” conclude Enzo Iorio, “va a tutte le persone intervenute, colleghi, amici e sconosciuti lettori che hanno espresso apprezzamenti per il libro e per la serata, che non sarebbe stata così piacevole senza la gentile collaborazione dello staff del Bookaffè”.


Immagini dei temi di Galeries. Powered by Blogger.