Header Ads

20miglia.com

Ventimiglia, la Margunaira in gabbia

Una bella immagine di Secondo Capello ci mostra il più famoso scoglio di Ventimiglia come un animale catturato e ingabbiato.

© Secondo Capello
VENTIMIGLIA - Novembre 2013. Durante i lavori di costruzione del porto, l'obiettivo di Capello ci consegna un'eloquente immagine della trasformazione paesaggistica in atto.
Si tratta di una fotografia che per ogni persona che ami Ventimiglia assume un forte impatto emotivo, provocando sentimenti che vanno dalla nostalgia alla delusione, dal dispiacere alla rabbia, e ci lascia con la sensazione di aver perso molto in cambio di niente.
La struttura geometrica dell'immagine, con la sua netta ripartizione orizzontale in terzi e la verticalità svettante del pennone, nudo e isolato, a stagliarsi su un mare torbido e imbronciato, confermano il significato proposto dal titolo e ci fanno pensare davvero alla Margunaira come a un animale marino spiaggiato, morente, ma forse ancora "pericoloso" e selvaggio, quindi da ingabbiare.
Qualcuno, non a caso, passeggiando sulla litoranea, con lo sguardo rivolto a Occidente, parla di quella mostruosa gittata di cemento che è il costruendo porto di Ventimiglia, come di una nuova Guantanamo...
Esagera? Certo, ma rende bene l'idea. Ci auguriamo che qualcosa cambi, e presto, perché Ventimiglia non merita questo sfregio.
La fotografia venne pubblicata l'11 novembre 2013 dal signor Capello nel gruppo LE PIU' BELLE FOTOGRAFIE DI VENTIMIGLIA accompagnata dalle seguenti parole:
"La più brutta foto di Ventimiglia... la Margunaira in gabbia"
Come dargli torto?

Enzo Iorio

Le più belle fotografie di Ventimiglia


Immagini dei temi di Galeries. Powered by Blogger.