Header Ads

20miglia.com

Giuseppe? La Chiesa ricorda almeno 30 santi con questo nome. E tra essi uno che volava.

San Giuseppe da Copertino compiva veri e propri voli, sotto gli occhi sbalorditi dei presenti.

San Giuseppe da Copertino si eleva in volo alla vista della Basilica di Loreto. Dipinto di Ludovico Mazzanti (particolare).
Oggi, 19 marzo, la Chiesa festeggia San Giuseppe. Bisogna però specificare che quello di oggi è il "padre putativo di Gesù", perché in realtà sono almeno altri trenta i santi che portano questo nome.
Come infatti scrive Wikipedia, alla voce San Giuseppe (disambigua), tra i santi della Chiesa cattolica e della Chiesa ortodossa che si chiamano Giuseppe, figurano:



San Giuseppe, padre putativo di Gesù.
San Giuseppe d'Arimatea
San Giuseppe Browne († 1605), martire inglese
San Giuseppe Cafasso
San Giuseppe Calasanzio
San Giuseppe Benedetto Cottolengo
San Giuseppe da Copertino
San Giuseppe da Leonessa
San Giuseppe di Alaverdi († 590), abate in Georgia
San Giuseppe di Antiochia, diacono e martire
San Giuseppe di Palestina, († 356)
San Giuseppe di Persia († 376), martire
San Giuseppe di Volokalamsk, († 1515), abate
San Giuseppe Do Quang Hien
San Giuseppe Fernandes, († 1838), domenicano, martire in Tonchino
San Giuseppe Gambaro († 1900), martire in Cina
San Giuseppe Klang († 1861), martire vietnamita
San Giuseppe l'Innografo († 886), vescovo di Salonicco
San Giuseppe Luu (†anno 1854), martire vietnamita
San Giuseppe Marchand (†anno 1835), missionario francese martire in Vietnam
San Giuseppe (Josep) Manyanet y Vives
San Giuseppe Maria Tommasi (†anno 1713), teatino, cardinale
San Giuseppe Marello
San Giuseppe Moscati
San Giuseppe Nghi, martire vietnamita
San Giuseppe Nien Vien († 1838), sacerdote martire vietnamita
San Giuseppe Oriol († 1702), sacerdote spagnolo
San Giuseppe Pietro Uyen († 1838), martire vietnamita
San Giuseppe Pignatelli
San Giuseppe Sebastiano Pelczar († 1924), vescovo polacco
San Giuseppe Thi, martire vietnamita († 1860)
San Giuseppe Tshang († 1861), martire cinese
San Giuseppe Tshang-ta-Pong († 1815), martire cinese
San Giuseppe Yuen-Tsi-Te, († 1815), sacerdote e martire del Tonchino


Tra tutti, il più conosciuto e il più venerato è senz'altro il San Giuseppe che celebriamo oggi e che è legato anche alla Festa del papà ma, leggendo tra le biografie degli altri suoi "colleghi" che portano lo stesso nome, ce n'è una che incuriosisce perché tra i miracoli che vi vengono annoverati compare quello del volo. 
Stiamo parlando di Giuseppe da Copertino, al secolo Giuseppe Maria Desa, sacerdote, appartenente all'Ordine dei Frati Minori Conventuali, considerato patrono di aviatori, passeggeri di aerei, astronauti, studenti ed esaminandi.
Nacque in una stalla a Copertino (presso Lecce), nel 1603, e morì ad Osimo, nelle Marche, nel 1663.

Il Santo dei voli

San Giuseppe da Copertino, nella devozione cattolica, viene chiamato "il santo dei voli", perché quando era in stato di estasi, il pio Giuseppe levitava, cioè si librava nell'aria, sostenuto unicamente dalla forza della fede. Questo è quanto raccontano le cronache dell'epoca. Alcuni pittori lo ritrassero durante la levitazione e ce ne hanno tramandato le immagini.
Tali fenomeni straordinari richiamarono l'attenzione della Chiesa e il sacerdote fu sottoposto a processo dinanzi al Sant'Uffizio con l'accusa di abusare della credulità popolare. Venne assolto.
E il culto dei fedeli nei suoi confronti crebbe sempre di più. Nel 1767, un secolo dopo la sua morte, Giuseppe fu dichiarato santo da papa Clemente XIII.
Negli Usa, gli aviatori cattolici lo venerano come loro protettore e la città di Cupertino è in qualche modo legata alla sua memoria.

Vi lascio un paio di link per approfondire:

Enzo Iorio
____________
Pubblicato da Enzo Iorio:


Immagini dei temi di Galeries. Powered by Blogger.