Header Ads

20miglia.com

2 giugno, anche Google festeggia il compleanno della Repubblica

Il doodle dedicato alla Festa della Repubblica italiana è un link alle iniziative programmate per celebrare l'evento.


   di Enzo Iorio   

Oggi, 2 giugno 2018, anche Google si unisce ai festeggiamenti per i 72 anni della Repubblica Italiana.

Perché è festa

Il 2 e 3 giugno 1946 si svolse il referendum istituzionale con il quale gli italiani scelsero quale forma di Stato dare all'Italia, repubblica o monarchia. Furono più di 24 milioni di italiani che parteciparono al voto. Era la prima volta che votavano anche le donne e il grande fotografo Federico Patellani seppe sintetizzare in un solo scatto, diventato poi famosissimo, l'entusiasmante momento storico:
Federico Patellani, copertina del "Tempo" n. 22, del 15-22 giugno 1946
L'esito della consultazione popolare:
12 717 923 voti per la repubblica
10 719 284 voti per la monarchia

Il risultato venne comunicato il 10 giugno 1946, quando la Corte di cassazione dichiarò, dopo 85 anni di regno, la nascita della Repubblica Italiana.

In ricordo della data del referendum, il 2 giugno divenne Festa della Repubblica italiana: la prima celebrazione già nel 1947 e la prima parata militare nel 1948.
Nel 1963 la festa, a causa delle gravissime condizioni di salute di papa Giovanni XXIII (che infatti morì il 3 giugno), fu spostata al 4 novembre, giornata delle Forze armate.
Nel 1976, anno del terremoto in Friuli, si ritenne opportuno annullare la parata militare.
In alcuni anni di crisi economica, sono stati adottati provvedimenti per ridurre drasticamente i festeggiamenti troppo onerosi.
Nel 1977, la festa fu spostata alla prima domenica di giugno in modo da risparmiare un giorno festivo infrasettimanale. Fu il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, nel 2001, a ristabilire il 2 giugno come giornata di festa nazionale.




Per approfondire:
http://www.quirinale.it/

e un sito dedicato interamente all'evento:

Festa della Repubblica



____________
Pubblicato da Enzo Iorio:


Immagini dei temi di Galeries. Powered by Blogger.