Header Ads

20miglia.com

Ponte Morandi, la copertina di Charlie Hebdo che fa arrabbiare il web

La copertina di Charlie Hebdo N. 1361 del  22 agosto 2018 è interamente dedicata al ponte crollato, con un intento satirico che non piace a molti.


   di Enzo Iorio   

Nei giorni scorsi sul web girava una copertina di Charlie Hebdo che aveva suscitato un vespaio di polemiche. Era un fake! Quella che pubblichiamo in questo post invece è vera ed è uscita oggi nelle edicole. 
È interamente dedicata al crollo del Ponte Morandi e, in linea con lo spirito satirico della testata che la pubblica, è amara, difficile da giustificare e da digerire.
Raffigura un moncone del ponte crollato e un'automobile che si schianta al suolo. In primo piano, un migrante di colore con in mano una scopa. Sullo sfondo giallo campeggia una scritta: “Costruito dagli  italiani, pulito dai migranti”.


L'autore della copertina è Riss, al secolo Laurent Sourisseau, che era rimasto ferito durante la strage terroristica di matrice qaedista subita dal giornale il 7 gennaio 2015 e oggi occupa la poltrona di direttore firmando le sue caustiche vignette col un nom de plume

Osservando questa immagine, la memoria corre a quella di qualche tempo fa, quando il disastroso sisma che aveva colpito Amatrice fu descritto dalla rivista come "terremoto all'italiana" e le vittime erano state raffigurate in modo tale da somigliare a degli stereotipati piatti della tradizione culinaria italiana. 

Per quella copertina il Comune di Amatrice aveva denunciato il settimanale francese per diffamazione aggravata, mentre altri avevano risposto "satirizzando la satira" con alcune vignette indirizzate alla redazione di Charlie. Eccone una famosa:

____________
Pubblicato da Enzo Iorio:


Immagini dei temi di Galeries. Powered by Blogger.