Header Ads

20miglia.com

Ricomincio da tre. Dopo 30 anni Enzo Iorio torna a esporre le sue foto al pubblico

Le foto di Enzo Iorio saranno visibili in occasione dell’evento “Aspettando Agorà” a Bordighera Alta dal 31 agosto al 2 settembre.


Ricomincia da tre, Enzo Iorio, come nel titolo del film dell'indimenticabile Troisi.

Tre fotografie (stampe uniche, analogiche, a colori, da diapositive) che risalgono al secolo scorso, quando la parola ”digitale” indicava una pianta officinale o al massimo ricordava la poesia in cui Pascoli seppe trasformare quel fiore purpureo nel simbolo di un erotismo morboso e proibito. 
Erano gli anni '80, l’era dell'analogico tout court, delle pellicole perforate, del Cybachrome e compagnia cantando. Photoshop? Ah, sì, all’epoca era il termine inglese per designare i negozi di articoli fotografici, quelli dove portavi il tuo rullino a sviluppare e ti consegnavano le foto stampate dopo una settimana.

Nostalgia?

Macché,” esclama Iorio, insegnante, scrittore e blogger. “Preferisco decisamente il digitale: meno spreco, più immediatezza e, cosa non da poco, l'ambiente ringrazia. La scelta di esporre queste fotografie risponde unicamente al criterio del ‘dove eravamo rimasti’. In questi trent’anni non ho mai smesso di 'scrivere con la luce’, di sperimentare nuovi linguaggi, di cercare differenti modalità di visione. Adesso, spinto soprattutto da mio figlio Andrea, ricomincerò a esporre immagini in grande formato, su temi che mi stanno a cuore, magari in tandem con lui, ma prima c’era bisogno di chiudere una parentesi”.
Enzo Iorio negli anni '80 aveva tenuto corsi di fotografia e organizzato mostre e concorsi per Enti pubblici e associazioni culturali, fondando tra l'altro la "Kandinsky Art Gallery" un piccolo spazio espositivo non profit che si poneva l'obiettivo di aiutare a emergere i giovani talenti dell'arte.
Sono davvero grato agli organizzatori di "Aspettando Agorà"", - dice Iorio - "sia per lo spazio che mi viene concesso, sia per l’occasione di ritrovarmi accanto ai migliori nomi del panorama artistico del Ponente ligure, vecchi e nuovi amici che ammiro e del cui novero sono orgoglioso di far parte”.  

Le foto di Enzo Iorio (sulla locandina ufficiale è Vincenzo Iorio!) saranno visibili in occasione dell’evento “Aspettando Agorà” al quale partecipano più di trenta artisti tra pittori, scultori e fotografi. L'iniziativa, patrocinata dal Comune di Bordighera, si avvale della collaborazione dell'associazione U Risveiu Burdigotu e dell'Accademia Balbo, e si svilupperà dal 31 agosto al 2 settembre tra le vie e le piazze del centro storico della Città delle Palme.






Immagini dei temi di Galeries. Powered by Blogger.