Header Ads

20miglia.com

L'Arte Contemporanea? A Bordighera puoi portarla via gratis.

Succede nella Città delle Palme, con le opere di Andrea Iorio. Che vanno a ruba.

Selfie di gruppo con "Sassi Colossi".
Il monumento dedicato a Claude Monet e uno dei Sassi Colossi di Andrea Iorio 

Andrea Iorio
enzo.png Posted by Enzo Iorio


Giardini Monet, Bordighera. Sono da poco passate le 18 e la luce è ancora splendida in questo meraviglioso angolo della Città delle Palme intitolato al grande impressionista francese e che da alcuni anni ospita "Sulle tracce del reale", uno degli eventi artistici più attesi in Riviera.
La mostra vanta quest’anno la partecipazione di più di trenta artisti che si sono confrontati sul tema nato da un’idea di Pina Morlino, ex presidente dell’Accademia Balbo - l’associazione che cura questa interessante iniziativa patrocinata dal Comune di Bordighera.

Tra i diversi visitatori, due giovani turiste russe sono impegnate a scattarsi dei selfie davanti al busto bronzeo del Maestro dopo essersi vicendevolmente ritratte in pose plastiche accanto ad alcune delle opere esposte. Più in là, una coppia di mezza età ha raccolto dei sassi colorati dal prato e li esibisce di fronte al cellulare. "Fammene una di profilo" dice lei. "Poi mi aiuti tu a taggarmi, ché io non lo so fare?"
Sembra una foto qualsiasi e invece questa coppia sta letteralmente entrando a far parte dell’opera realizzata da Andrea Iorio, uno degli artisti più giovani, che su un biglietto affisso al muro ha lasciato scritto che i Sassi-Colossi sparsi tra l'erba possono essere portati a casa, a patto di farsi un selfie e di taggarsi su Facebook e/ o su Instagram.

Adesso le turiste russe si sono avvicinate alla coppia e in un inglese approssimativo misto a qualche parola in italiano manifestano la propria contrarietà nei confronti di quello che probabilmente secondo loro è quanto meno un'appropriazione indebita. La coppia di mezz'età cerca a gesti e con fantasiose espressioni vocali di spiegare il contenuto del messaggio lasciato dall'artista ma i quattro non si capiscono e si "salutano" prima che la situazione si scaldi...

L'esposizione sarà visitabile fino al 21 luglio, ma i Sassi-Colossi, firmati da Iorio uno per uno prima di disseminarli tra l'erba, stanno diminuendo di giorno in giorno.
Se volete iniziare la vostra collezione di arte contemporanea o regalarne un pezzo agli amici, programmate - a breve - un salto ai Giardini Monet.



La mostra "Sulle tracce de reale" si svolge nei giardini Monet e nelle sale dell’Accademia Balbo, in Via Nino Lamboglia n° 3, a Bordighera

Nei Giardini espongono:
Fabrizio Alborno, Mario Anfosso, Claudia Borgna, Kim Boulukos, Tegi Canfari, Ferruccio Carassale, Caterina Chiappello, Saverio Chiappalone, Carla Cremers, Andrea Franci, Loredana Galante, Claudio Gazzoni, Nadia Giannelli, Daniela Gioda, Guido Gulino, Andrea Iorio, Junc, Sergio Lazzaretti, Carlo Maglitto, Gianni Magnolia, Silvio Maiano, Paola Malato, Diego Santamaria, Renza Sciutto, Natalie Silvia, Pino Venditti, Mario Verdiani, Leo Wesel.

Nelle sale sono esposte opere pittoriche di:
Maria Grazia Casella, Marisa Fogliarini, Corrado Puma.

Enzo Iorio
(papà di Andrea! 😄)




Immagini dei temi di Galeries. Powered by Blogger.