Header Ads

20miglia.com

Lievito di birra introvabile? Facciamolo in casa.

Scomparso dagli scaffali di molti punti vendita, può essere fatto facilmente in casa con pochi semplici ingredienti.



enzo.png Posted by Enzo Iorio

Gastronomia, aiutaci a passar la pandemia!
È lo slogan, magari mai pronunciato ma sicuramente molto applicato, che scandisce le lunghe giornate di rarefazione sociale che siamo costretti a vivere in questo periodo di COVID-19.
E nella classifica delle ricette più gettonate balzano ai primi posti i prodotti da forno: pane, pizze, grissini e focacce soprattutto. Lo dimostra il fatto che uno degli elementi fondamentali per realizzare questi casalinghi esperimenti mangerecci è diventato ormai da diversi giorni praticamente introvabile: il lievito di birra. E allora è tutto uno sbizzarrirsi alla ricerca di ricette "senza": focaccia senza lievito, pane cotto in padella (!) senza lievito, ecc. ecc. ecc.
Però un modo per mettere fine a questa barbara sequela di fantasiose scommesse s-lievitate, esiste ed è quello di farselo in casa, da soli, quel benedetto lievito di birra.
Cosa serve? Una birra, un po' di zucchero e farina e... voilà, il gioco è fatto.

Ecco la ricetta in due versioni differenti.
Attenzione: si consiglia di impiegare birra di tipo artigianale, non filtrata e non pastorizzata. Insomma, più grezza è, meglio è.

Ricetta A
Ingredienti
150 ml di birra
1 cucchiaino e mezzo di zucchero
1 cucchiaio e mezzo di farina 00

Preparazione
Si mescolano bene tutti gli ingredienti e si lascia riposare l’impasto per una notte intera a temperatura ambiente.
Otterrete una quantità di lievito di birra che corrisponde a circa 70 grammi di quello confezionato fresco.

Ricetta B
Questa versione è un po' più complessa, senza zucchero. Usa malto e fruttosio che però non sono indispensabili.
Ingredienti
100 grammi di farina (meglio manitoba,  o semi-integrale)
110 grammi di birra
1 punta di cucchiaino di malto
1 punta di cucchiaino di fruttosio

Preparazione
Mescolare la farina e la birra ed eventualmente gli altri due ingredienti fino a ottenere una pastella.
Coprirla con una pellicola e lasciare lievitare per 24 ore in un posto caldo. Il lievito che si ottiene basta per un chilo di farina.

---
Da provare entrambe le ricette. Io trovo più "performante" la versione A, ma magari è solo una mia impressione.
Vi saluto con un altro slogan: Impastate, gente, impastate!




Immagini dei temi di Galeries. Powered by Blogger.