Header Ads

20miglia.com

Il 30 luglio è la giornata dell'amicizia. Ecco perché gli amici "fanno bene"

Nel 2011 l’Assemblea Generale dell’ONU ha stabilito che ogni anno, il 30 luglio, si celebri la Giornata internazionale dell’amicizia. Ecco perché gli amici sono determinanti per la qualità della vita
Lo studio: l'amicizia è determinante per la qualità della vita

Avere buoni amici è un elemento importante, anzi fondamentale, per una buona qualità di vita. In alcuni casi viene abbinata alla soddisfazione sul lavoro, in altri viene decisamente al primo posto. Lo ha stabilito uno studio recente della Chapman University pubblicato su 'PlosOne' e ripreso da Adnkronos. Sono stati presi in esame 25.185 mila americani (11.924 uomini eterosessuali, 387 maschi bisessuali, 343 gay, 220 lesbiche, 511 donne bisessuali, e 11.800 donne eterosessuale; l'età media era di 42 anni) per far luce sulle dinamiche dell'amicizia.


Perchè gli amici migliorano la qualità della vita? Perché aiutano a condividere gioie e dolori, si possono chiamare in caso di problemi anche a notte fonda, si invitano a cena per festeggiare il compleanno o una promozione 

Secondo i ricercatori la comunità omosessuale, pur avendo la stessa quantità di amici degli eterosessuali, vive questi rapporti come determinanti per una buona qualità della vita, mentre nel caso degli etero solidi legami di amicizia sono spesso abbinati alla soddisfazione sul lavoro. In generale, poi, gli uomini tendono più spesso ad avere amici maschi, mentre i gay hanno anche numerose amiche femmine. Infine più si invecchia, meno amici si hanno. E questo secondo i ricercatori evidenzia l'importanza di incoraggiare le amicizie fra gli anziani.


Immagini dei temi di Galeries. Powered by Blogger.