venerdì 4 dicembre 2015

Ospedaletti, Bruno Gambarotta presenta "Ombra di giraffa"

Sabato 5 Dicembre alle ore 16.30 nell'ambito della rassegna “È tempo di libri”.

Il simpaticissimo Bruno GAMBAROTTA, con il suo ultimo libro "Ombra di giraffa", sarà ospite ad Ospedaletti, nell'ambito della rassegna “È tempo di libri”, incontri letterari presso “La Piccola”, ex Scalo Merci Fs in via Cavalieri di Malta, organizzata dall'Assessorato alla Cultura, in collaborazione con la Libreria Casella di Ventimiglia.
Ad introdurre l'autore e curare l'incontro, ad ingresso libero, sarà Diego Marangon, libraio, regista teatrale e animatore culturale.
Bruno Gambarotta ha lavorato in RAI ricoprendo vari ruoli, dal cameramen al produttore esecutivo, dal conduttore alla spalla di altrettanto nomi noti, sia in radio che in televisione, oltre ad interpretare personaggi in film e fiction televisive. Tra le altre innumerevoli cose, è protagonista di spettacoli teatrali, collabora con il quotidiano "La Stampa" ma è soprattutto una mente in continuo fermento e poliedrico moto creativo. 
"Ombra di giraffa" è il titolo del suo ultimo, spassosissimo libro, ispirato ad un tecnico video del centro di produzione RAI di Torino al cui funerale, dopo trent'anni di onorato servizio, nessun alto dirigente presenzia, se non cinque ex colleghi, arzilli vecchietti, desiderosi di rendere omaggio a quello che considerano un pioniere della televisione. Giocando su una serie di equivoci e fortunati incastri i nostri cinque eroi ricevono un incarico folgorante: scrivere una sceneggiatura per ricordare Ombra di giraffa e tutta una generazione, la loro, di inguaribili romantici. Cinque pensionati con un arsenale di ricordi a disposizione, un'archivista con la mania delle enciclopedie, un museo della televisione zeppo di cimeli… Ci sono tutti gli elementi per una sceneggiatura esplosiva che racconterà anche la storia della grande televisione italiana, dal viaggio in Terra Santa di Paolo VI alle indimenticabili Inchieste del commissario Maigret. Oltre a ciò ecco anche la possibilità di raccontare un'irresistibile epopea di registi burberi e geniali, attrici dal naso incipriato, funzionari zelanti e amori clandestini, finché, novello deus ex machina, un Bruno Gambarotta in grande spolvero irrompe in scena a sparigliare le carte...
Bruno Gambarotta - certamente il più famoso degli «anziani RAI» - ci porta dietro le quinte del piccolo schermo. Proprio nell'officina delle mille e mille fiction che ci hanno fatto piangere, sorridere, emozionare. Che, insomma, ci hanno fatto diventare grandi. 


Spazio associazioni: notizie, fotografie, interviste, obiettivi e motivazioni


A Ventimiglia...

Ventimiglia

Libri