Header Ads

20miglia.com

Vallebona, ecco la Festa di Primavera organizzata dall'Associazione Pedagogica Steineriana

Domenica 25 Marzo a partire dalle ore 11.00 a Vallebona, nel centro storico, laboratori creativi, teatrino dei burattini, mercatino artigianale e di libri.



Quest'anno  il bel tempo e il tepore climatico, dal punto di vista meteorologico, tarda ad arrivare, puntuale invece – domani Domenica 25 Marzo a partire dalle ore 11.00 a Vallebona nel centro storico - ecco la Festa di Primavera organizzata dall'Associazione Pedagogica Steineriana di Vallebona, appuntamento di festa molto atteso da adulti e bambini.

Laboratori creativi, teatrino dei burattini, mercatino artigianale e di libri, occasione di incontro per conoscere la Pedagogia Steineriana, l'asilo e la Scuola! E ancora lo sfiziosissimo buffet biologico per pranzo, merenda e spuntini...

Un appuntamento speciale dell'anno: una festa intorno ai bambini, che esprime il valore della laboriosità come espressione dei propri talenti e della propria fantasia creatrice. La gioiosa celebrazione della Primavera che sta arrivando!

Le feste stagionali sono momenti molto importanti per la vita delle scuole Waldorf, solitamente attesi con fervore da bambini ed adulti: un'occasione di socialità interna per celebrare l'avvicendarsi delle stagioni e i mutamenti che la natura porta con sé, ma anche un opportunità di apertura all'esterno, per far conoscere la scuola e perché no, per creare piccole possibilità di raccolta fondi.

Allestimento e decorazione degli ambienti, laboratori, punto ristoro, giochi per bambini, artigianato della scuola e altro ancora, tutto grazie innanzitutto alla volontaria disponibilità dei genitori sempre più coinvolti nel fantastico mondo e progetto Waldorf.

Ancora una bella e interessante iniziativa, quindi, organizzata dalla sempre più attiva Associazione Pedagogica Steineriana di Vallebona dove un numero sempre più crescente di genitori si ritrovano ogni giorno per approfondire la materia dell'antroposofia in tutte le sue espressioni. Dallo studio della Pedagogia Steineriana è nata così l'idea di realizzare innanzitutto "un giardino per l'infanzia" per bambini in età prescolare con sempre più iscritti e da quest'anno anche un primo anno di scuola parentale, primo fondamentale tassello di una auspicata vera e propria scuola.

Ma il forte desiderio di divulgare il pensiero di Rudolf Steiner, viene coltivato anche con tutta una serie di ulteriori iniziative, quali conferenze e incontri di pedagogia, gruppi di studio di Antroposofia, seminari di biografia, alternandoli con feste di condivisione distribuite in tutto il corso dell'anno, oltre all'organizzazione e promozione di corsi di euritmia e arte della parola, musica, pittura e modellaggio, laboratori artistici-manuali per adulti e bambini, senza dimenticare un'attenzione particolare al cibo e all'aspetto nutrizionale attraverso l'agricoltura biodinamica oltre che all'erboristeria.

Molto diffuse e apprezzate soprattutto nel nord Italia e dell’Europa, le scuole steineriane nel mondo sono attualmente circa un migliaio, oltre a 1500 asili e ad innumerevoli corsi di formazione per insegnanti, diffusi in tutti i continenti e nei più diversi contesti socio-culturali. Quello Waldorf in particolare è il movimento laico di scuole indipendenti maggiormente diffuso nel mondo e quella Pedagogica Steineriana è una libera associazione di genitori ed insegnanti che opera, senza fini di lucro, in ambito culturale, artistico e pedagogico, anche nel nostro territorio ormai da quasi vent’anni.

Caratteristica del mondo steineriano è che tutto il progetto è vissuto dai bambini senza alcuna costrizione intellettuale e, per lasciare spazio allo sviluppo della fantasia e della loro iniziativa, con l’ausilio e il possibile utilizzo di giocattoli, prevalentemente senza forma definita e costituiti di materiali naturali, sia in aula che in giardino: bambole di stoffa, pezzi di legno, sabbia, conchiglie e pigne per creare ed inventare magici paesaggi. Le attività in asilo vengono ripetute secondo un ritmo giornaliero ben preciso, legato alle stagioni e alle festività e dalla ripetizione scaturiscono nel bambino senso di sicurezza, fiducia e protezione. Un occhio di riguardo ovviamente anche per l’alimentazione: i pasti, infatti, preparati con cura nell’asilo stesso, sono tutti a base di prodotti biologici e naturali.

Per maggiori informazioni sull’Associazione, le sue attività, le sue iniziative e le necessarie iscrizioni, scrivere all'indirizzo mail: waldorfvallebona@libero.it o visitare il sito
www.associazionesteinerianavallebona.it.

Comunicato stampa

____________
Pubblicato da Enzo Iorio:


Immagini dei temi di Galeries. Powered by Blogger.